«Jerí» e le bianchissime dune del Lençois

Brasile
8 giorni / 7 notti



Eh sí, in Brasile c’è anche il deserto!

È fatto di dune bianchissime e si trova nel lembo di terra tra il fiume Preguiças e l’oceano Atlantico. Dune infinite distese come lenzuola mosse dalla brezza (“lençóis”), che qua e là lasciano spazio a piccoli laghetti, particolari “oasi senza palme” dalle acque ora azzurre ora turchesi, in mezzo ad un universo lunare. Il viaggio verso Jericoacoara attraversa il Parco Nazionale e si svolge parte in barca, parte in fuoristrada. Intanto, dovunque vi giriate, vedrete paesaggi inediti. Impareggiabili i giorni di relax nel paesino abitato un tempo solo da pescatori, ora meta di rispettosi amanti del contatto con la natura, del silenzio, del windsurf e del kitesurf: Jericoacoara -per gli amici, Jerí.

Validità: Da aprile a settembre.

Programma

Giorno 1: Sao Luis di Maranhao
Arrivo a Fortaleza e continuazione del viaggio per Sao Luis di Maranahao. Trasferimento in hotel e visita panorámica della città durante il percorso. Sistemazione nelle camere riservate. Tempo per riposarsi dal viaggio. Cena di benvenuto.
Giorno 2: Barreirinhas
Alle 5.30 del mattino partenza per Barreirinhas. Colazione durante il percorso il viaggio. Arrivo a Barreirihas e prima visita al Parco Lencois Maranahaenses: paesaggi incredibili, formati con dune di sabbia bianca che per bem 70 kilometri percorrono le coste in un susseguirsi di laghi artificiali, lagune di acque cristalline, soprattutto di acqua piovana, purissime e con dei colori splendidi.Tempo per fare il bagno. Rientro a Barreirinhas per il pranzo- Facoltativo, sorvolo dos lencois, per una visione globale di questa gioia della natura. Partenza per Atins con breve fermata in Vassouras per un aperitivo con i macachí che popolano questa piccola località facente parte del Parco Nazionale. Arrivo all’aloggiamento riservato. Cena. Pernottamento.
Giorno 3: Parco Nazionale «Dos Lencois» e Cabure
Prima colazione. Partenza per una camminata dentro il Parco Nazionale dos Lencois: montagne di dune bianchissime tra cui sarà possibile camminare scalzi, con soste per bagni nei laghi di origine piovana e nelle spiagge dell’oceano Atlantico che bagna queste coste. Pranzo libero nel famoso ristorante di “Lucia” a base di pesci, aragoste e gamberi. Continuazione per Caburè: um lembo di terra di sabbia bianchissima tra il fiume Prejuica e l’oceano Atlantico che secondo le previsioni degli studiosi della geología di questa parte del pianeta, sparirà in meno di un decenio. Tempo per passeggiate e bagni. Rientro ad Atins. Pernottamento.
Giorno 4: Parnaiba
Prima colazione. Continuazione del viaggio fino a Parnaiba. Arrivo e partenza per la navigazione del Delta in mezzo ad una splendida vegetazione: con gli esperti guida locali si potranno osservare alcune specie animali come iguane, macachí e diversi uccelli. Pranzo libero nel percorso del viaggio. Rientro a Parnaiba. Sistemazione nella pousada prescelta. Cena e pernottamento.
Giorno 5: Parnaiba – Jericoacoara
Dopo la prima colazione partenza per Jericoacoara in fuori strada. Arrivando a Camucin sarà possibile a seconda della marea un percorso incredibile lungo le spiagge di sabbia bianca fino a salire delle dune mozzafiato. Fermata per um bagno nella Laguna Grande.A seconda dell’ orario possibilità di pranzo a base di pesce, aragoste, etc. Continuazione per Jericoacoara. Arrivo e sistemazione nel hotel prescelto. A partire da questo momento e nei due giorni suggessivi la proposta è rilassarsi nelle bianche spiagge intercalando con delle splendide passeggiate como la camminnata per la spiaggia –durante la marea bassa- fino alla famosa Pedra furada e ancora qualche tour ai laghi di origine piovana come la Laguna Paradiso etc. Cena libera. Pernottamento.
 Giorno 6 e 7: Jericoacoara
Prima colazione. Giorni liberi a disposizione. Per gli amanti dello sport è possibile praticare il kitesurf, windsurf o passeggiare di buggi tra le dune con esperti guida locali. In serata il divertimento consiste nella scelta del posto per il miglior dring e piccoli ristoranti specializzati che offrono cucina regionali e diverse cucine internazionali come la giapponesa, tailandesa etc.
Giorno 7: Fortaleza – Italia
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto per prendere il volo di rientro in Italia o continuare verso altre destinazioni in America Latina.